6 novembre 2012

Gratin leggero di ananas e banana
Pineapple & banana gratin



Generalmente seguo sempre ricette collaudate per preparare i dolci, ma in questo caso ho improvvisato partendo dalla frutta che avevo in casa e dalla voglia di creare un gratin dolce. Ed è uno di quei casi in cui la pasticciatal'improvvisazione mi ha dato grande soddisfazione.

Un gratin di frutta è un dessert che si prepara in un attimo ed è anche relativamente leggero, visto che ho sostituito la panna (che c'è in tutti i gratin che ho trovato in rete) con lo yogurt. La ricetta è versatile perché si può scegliere la frutta di stagione, usando magari uno yogurt alla frutta, alla vaniglia o ai cereali. Un dolce perfetto per fare una calda merenda in questi pomeriggi autunnali in cui la casa è ancora un po' freddina e fa subito buio.




Gratin leggero di ananas e banana

Ingredienti (per una piccola pirofila):

2 fette di ananas fresco
1 banana matura
1 vasetto (125 g.) di yogurt al limone o bianco cremoso
2 cucchiai di zucchero di canna demerara
20 g. di amido di mais (un cucchiaio colmo)
20 g. di burro
1 uovo medio
mandorle a filetti

Accendere il forno a 200 gradi. Tagliare la frutta a cubetti. Far fondere il burro e lasciarlo intiepidire. Mescolare lo yogurt con l'amido, aggiungendo l'amido un po' per volta fino ad ottenere una crema senza grumi. Unire l'uovo e mescolare bene fino ad amalgamare il tutto. Quindi unire lo zucchero, il burro fuso e mescolare bene. Imburrare una pirofila da forno, versare la frutta e coprirla con il composto di yogurt. Cospargere con filetti di mandorle e cuocere in forno per 20 minuti, fino a quando non si è formata una crosticina croccante.











21 commenti:

  1. ma che meraviglia cara marina!

    RispondiElimina
  2. Ottima idea...anzi ottima improvvisazione! ;-)
    Ciao! Roberta

    RispondiElimina
  3. Quindi si può fare anche con le mele? Non ho mai mangiato e visto un gratin di frutta e la cosa mi piace tantissimo! la tua imprevvisazione è bellissima e geniale...quindi te la rubo alla grandissima....la sera davanti alla tv è ottimo!!gnammy!buona giornata cara

    RispondiElimina
  4. ananas e banana? wow, ora sì che sono curiosissima! potrei sempre presentarlo con piatto fusion tra francese e orientale :-)
    Ciao cara, tutto bene? Come va la vita nel regno del Nordrhein Westfalia?
    Un abbraccio caloroso thai^_^

    RispondiElimina
  5. E' bello!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! tanto^_^

    RispondiElimina
  6. se tutte le prove ti riescono così...

    RispondiElimina
  7. Che idea interessante questo crumble dolce! Semplicissimo, molto leggero e proprio invitante!
    ci segnamo come lo hai fatto!
    un bacione

    RispondiElimina
  8. Ma che buono!!! è anche leggero!!!! buonissimo
    a presto!!

    RispondiElimina
  9. ma che buono!! e che profumo!! una coccola mi ci vorrebbe proprio... :)

    RispondiElimina
  10. Buonissimo!
    FAccio una cosa simile ma con le mele, anzi bisogna che la riprepari...e che provi il tuo ;-)

    RispondiElimina
  11. che delizia, ottimo di sicuro e soprattutto goloso!

    RispondiElimina
  12. Non ho dubbi che ti abbia dato soddisfazione, si vede proprio che è una meraviglia!! Bravissima! Un bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
  13. Gratin alleggerito con lo yogurt... Mi piace!!!
    Un abbraccio Mari

    RispondiElimina
  14. Ciao!
    Ho letto che sei traduttrice e interprete. Secondo te è molto difficile imparare il tedesco? Vorrei seguire un corso ma temo che sia una lingua complessa. Tra vocaboli lunghi, casi, molte regole... Mi puoi dare un consiglio?
    Grazie :)
    P.S. scusa per la domanda non inerente la ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena, se hai passione nessuna lingua è difficile. Per il tedesco serve farsi delle basi solide di grammatica (e per questo ci vogliono ottimi insegnanti e tanto esercizio) ma poi diventa una lingua fattibile. La pronuncia non è affatto difficile e poi se la si vuole imparare sul posto non è neanche un posto così lontano la Germania. In bocca al lupo :-)

      Elimina
  15. Quelle scaglie di mandorle sparse sul gratin mi attirano da matti. Una cucchiaiata gliela darei volentieri e sa di buono quello che vedo.
    ciaooooo

    RispondiElimina
  16. Profumo di tropico e consistenza da sogno...adoro questa preparazione. Mi sento già lo scrocchiare delle mandorline sotto i denti. Mi piace quando improvvisi così: ben vengano tali preparazioni!
    Ti abbraccio forte, Pat

    RispondiElimina
  17. Ma che colore ipnotico ha?! Troppo invitante!
    E immagino il profumo quando è caldo.

    RispondiElimina
  18. un gratin strepitoso...farebbe felice mio marito, adora l'ananas!!!!

    RispondiElimina
  19. Ciao Marina, che piacere conoscerti!
    Mi piace il tuo blog. E che foto!!!
    Questo gratin è davvero invitante, ma vado a guardare indietro nel tempo per scoprire tutto ciò che hai preparato fino ad oggi.
    Ciaoi
    Alice

    RispondiElimina