26 settembre 2011

Il cake perfetto
The perfect loaf


Secondo me, il dolce per eccellenza per fare colazione. E questa è la ricetta migliore che c'è (sempre secondo me).

Si tratta della ricetta del cake perfetto di Alex, ed è perfetto per una serie di motivi. È relativamente veloce da fare, servono pochi ingredienti, viene benissimo, le gocce di cioccolato o l'uvetta non colano miseramente a picco sul fondo, è altamente personalizzabile e la dose indicata è per 2 cake (molto pratico!). E poi per un altro motivo che vi dico dopo.


Cake con gocce di cioccolata
(tratto dal blog Ombra nel portico)


Burro morbido gr. 202
Zucchero al velo gr. 289
Uova gr. 231 (circa 4 grandi o 5 piccole)
Latte gr. 115
Farina 0 gr. 231
Lievito per dolci gr. 14
Farina 0 gr. 173
1 stecca di vaniglia
4 cucchiai di gocce di cioccolata

Preparare 2 stampi da cake imburrati e con un foglio di carta da forno largo come il lato lungo dello stampo (in modo da poterlo sollevare facilmente una volta cotto). Accendere il forno a 170°.

Nella planetaria (o con le fruste elettriche) montare il burro a pomata con lo zucchero al velo fino a che il composto risulterà spumoso. Con il minipimer frullare le uova con il latte e la prima dose di farina e versare a filo in planetaria continuando a montare.
Aggiungere la vaniglia (aprire il bacello ed estrarre i semini). Setacciare la seconda parte della farina con il lievito e versare nell'impasto. Alla fine aggiungere le gocce di cioccolato. Mettere negli stampi e lasciare riposare qualche ora* l'impasto in frigorifero. Incidere per la lunghezza con la lama di un coltello e cuocere per 45/50 minuti.


* Strano, no, questo passaggio? Si prepara il cake e si mette in frigo… Beh, Alex spiega il perché:


Il tempo di riposo dell'impasto in frigorifero, oltre ad amalgamare tutte le molecole, determinerá anche la durata del dolce nel tempo. Un riposo di 2/3 ore manterrá il dolce fresco e morbido per una settimana, un riposo di 8/10 ore prolungherá la freschezza fino ad un mese.


Fino ad un mese! Incredibile! Beh, questa nota mi ha suggerito l'idea di trasformare il cake in un regalo dolce da impacchettare e donare a chi ci pare. E allora vi lascio un paio di suggerimenti di packaging…



Idee packaging

Potete sistemare il cake in una forma di ceramica da regalare insieme al cake. In questo caso sarebbe meglio non usare la stessa forma dove lo si è cotto, così rimane tutto più ordinato. La forma di ceramica è comoda perché vi si può tagliare a fette il cake senza rischiare di rovinare la forma. In questo caso, lo si copre con un po' di carta da forno, un po' di spago da cucina per sigillarlo idealmente, un'etichetta personalizzata con il "titolo" dell'opera e un cuoricino per far sapere che è stato fatto in casa e con amore :-)










In alternativa, potete creare una cake box con del cartoncino. Avvolgete il cake in carta da forno, chiudete, decorate con un filo di lana, un'etichetta fatta ritagliando del cartoncino, facendo il buco con l'apposito attrezzo e applicando un salvabuchi colorato. Sigillate con il vostro timbro personalizzato.




Questo è il template che ho usato (e creato) io. Potete adattare le misure al cake che avete a disposizione. Questo template lo userò anche per contenere altri dolcetti, ma questo lo vedremo in un altro post.




25 commenti:

  1. Ma che bello questo cake!!! Dev'essere davvero buonissimo... non avevo idea che conservarlo per qualche ora in frigorifero ne preservasse la freschezza più a lungo, non si smette davvero mai di imparare! Ed è bellissima l'idea di poterlo regalare! Che belli la scatola e il sigillo, mi piacciono da morire! Brava Mari!

    RispondiElimina
  2. Questo te lo copio...è perfetto, hai ragione!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Che idea carinissima! Mi piace troppo la scatolina con l'etichetta personalizzata :)

    RispondiElimina
  4. accidenti che bello... e la ricetta è precisa al grammo! Peccato che io non saprò mai essere tanto precisa

    RispondiElimina
  5. Marina i tuoi suggerimenti sono vere perle, grazie davvero. spesso ci si trova a portare un dolce a casa di amici e non si sa mai come offrirlo nel mdo migliore... e poi il trucco del riposo... sono estasiata!
    Il link del cuoricino rimanda ad un altro sito ma non capisco... perdona la mia pedanteria ma certo di cogliere tutto quello che semini!

    RispondiElimina
  6. Fantastico questo cake!!!! Grazie per i consigli: non avrei mai pensato di mettere il cake in frigo :) E la scatolina rosa in cui riposa questa tortina?! fantastique!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  7. E' veramente perfetto!!! E complimenti anche per il packaging

    RispondiElimina
  8. caspita non sapevo del riposo in frigo, credevo si facesse solo per la frolla! allora proverò!

    RispondiElimina
  9. Carissima, ogni volta che passo qui da te, sono estasiata. A parte il cake che mi sembra veramente perfetto, le idee per il packaging sono da urlo. Tutte quante e il pacchetto finale una vera delizia. Penso che mi stamperò questa pagina e la terrò per i prossimi piccoli pensieri. MA come sei brava? Un abbraccione, Pat

    RispondiElimina
  10. Copio al volo pure io!!! Le confezioni sono stupende! sei troooooooppo brava!!!!

    RispondiElimina
  11. Le tue idee di packaging mi lasciano sempre a bocca aperte. Sono deliziose. Te l'avrò già detto ma lo ripeto, sono troppo belle. Il passaggio in frigo dell'impasto mi fa venire in mente la tecnica per le madeleines. Proverò, sono proprio curiosa. Un bacione, buona giornata

    P.S. posso chiederti come hai fatto a personalizzare il timbro? Volevo ordinarlo sul sito che avevi segnalato qualche post fa ma non riesco a capire come fare! Grazie :)

    RispondiElimina
  12. sì, direi proprio perfetto!
    se poi vuoi eliminare il burro senza rininciare al sapore sostituiscilo con un vasetto di yogurt ;-)

    RispondiElimina
  13. Grazie a tutte, sono contenta che vi piacciano le mie idee :-)))))

    Marina ora ho corretto il link, prova un po'…

    a piedi nudi sul divano ma perché dici così, dai, è davvero facile!

    Federica Dopo aver scelto il timbro, ho scritto a Chris, il proprietario del negozio, e gli ho detto come avrei voluto personalizzare il timbro. Lui mi ha creato una bozza e me l'ha mandata in pdf da approvare. Fammi sapere!!!

    RispondiElimina
  14. salamander Ehi, grazie della dritta :-))))))

    RispondiElimina
  15. Grazie Marina sei stata gentilissima ^__^

    RispondiElimina
  16. io aggiungerei che perfetto è questo cake e tutto quello che gli sta intorno!!
    sei un pozzo di idee e fonte di ispirazione, pensa che grazie a te ho anch'io il mio timbrino!! se ti va di vederlo passa da me!
    ciao
    valeria

    RispondiElimina
  17. Grande grande Marina anche la confezione regalo!!!!! quanto mi piace questo misto di cucina e di craft!!!! e questa tua ricetta la devo proprio provare!!! un bacione

    RispondiElimina
  18. Concordo: è perfetto! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  19. Ma quanto brava sei Mari? Un bacio!

    RispondiElimina
  20. bellissimo blog, le foto e tutto lo stile danno un colpo di freschezza. Sono contenta di averti trovata. complimenti.

    RispondiElimina
  21. Sei davvero geniale, e il cake è perfetto, poi la dritta del frigo è nuova per me ma mi fido ciecamente!
    Aspetto con ansia la prossima genialata!
    ciao
    Ale

    RispondiElimina
  22. Brava, brava brava!!!! Lo proverò immediatamente!!1 Che belle idee!!!!

    RispondiElimina
  23. Wow, Marina, sei sempre più brava, complimenti!!! Saluti da Cruccoland, ;)

    RispondiElimina
  24. son passata da qui per caso, ma ora ci tornerò spesso!
    complimenti per l'idea regalo.
    Lucy

    RispondiElimina