8 giugno 2011

Finto risotto primavera con pesto leggero
Fake risotto with light pesto

Shot in my kitchen with a Sony Alpha200, in manual mode
F3.2, 0.25 sec (1/4), 50mm, ISO 100, tripod, natural light coming from rear*

Questa ricetta è un vero e proprio esperimento. Mi sono ritrovata il solito ingrediente strano, frutto di una sessione di shopping compulsivo in qualche negozio etnico, del quale non sapevo davvero che farmene. Il prodotto in questione è una busta di lenticchie bianche decorticate (vigna mungo), chiamate anche Urid o Urad, molto usate nella cucina indiana. In realtà sarebbero fagioli neri, che una volta decorticati diventano lenticchie bianche. Una sorta di legume trasformista.

Quello che faccio di solito in questi casi è navigare nel mare di Internet in cerca di qualche ricetta o qualche spunto. Beh, nel caso delle lenticchie bianche non ho trovato nulla. O meglio, nulla che mi ispirasse o che volessi replicare. Tuttavia, partendo dal presupposto che i legumi non sono degli ingredienti alieni, ma largamente e ampiamente usati anche nella nostra cucina, improvvisare una ricetta con le lenticchie bianche - anche se sconosciute - non poteva e non può essere una mission impossible.

Quindi raccolte quelle due informazioni di base sulla preparazione e la cottura, e usando gli ingredienti che avevo a disposizione in quel momento, ne è uscito questo finto risotto primavera, arricchito da un pesto leggero. Effettivamente questo legume, una volta cotto, assomiglia un pochino al chicco di riso e il suo sapore non è affatto forte o dominante, quindi si sposa benissimo con verdure ed erbette di stagione. E come tutti i legumi è fonte di proteine

Se vi andasse di lanciarvi anche voi nella sperimentazione folle con le lenticchie bianche, potete acquistarle sul sito di WOKmania.



*Da questo post in poi vorrei aggiungere alle mie foto le informazioni sullo scatto. Non sono una professionista, anzi, ma lo trovo un modo carino per condividere informazioni e se qualcuno ha dei commenti o dei suggerimenti sono più che ben accetti! Noto che la maggior parte delle foodblogger che mettono le foto anche su Flickr nascondono le informazioni sulla macchina e sullo scatto. ... Peccato!




Finto risotto primavera con pesto leggero
Ingredienti:

250 g. di lenticchie Urid
1 costa di sedano
1 carota
1 cipolla media
1 cucchiaio di paprika dolce
2 cucchiai di passata di pomodoro
1 tazza di pisellini
1 cucchiaio di dado vegetale home-made
olio evo
sale e pepe
basilico
pinoli

per il pesto leggero:
basilico
olio evo
trentingrana

Saltare in padella i pisellini con un pochino di olio (o burro) per una decina di minuti e mettere da parte. Lavare le lenticchie sotto l'acqua corrente finché l'acqua che scorre non è limpida. Metterle a bollire in acqua (che siano coperte con due dita d'acqua circa), aggiungendo un trito di sedano, carota e cipolla, la paprika, il dado e la passata di pomodoro. Cuocere per 15 minuti, quindi aggiungere i piselli e continuare la cottura per altri 10 minuti circa. Aggiunstare di sale e pepe. Durante la cottura, togliere l'eventuale schiuma che si dovesse formare e far assorbire tutta l'acqua in modo che le lenticchie assumano la consistenza di un risotto. Nel frattempo preparare il pesto frullando gli ingredienti. Tostare i pinoli in padella senza olio e impiattare il finto risotto cospargendolo di pesto e di pinoli tostati.

===================================

Fake risotto with light pesto
Ingredients:


8.8 oz Urid lentils
1 stick of celery
1 carrot
1 medium onion
1 Tbsp of paprika
2 Tbsp tomato sauce
1 cup green peas
home-made vegetable stock
olive oil
salt & pepper
basil
pine nuts

for pesto:
basil
extra virgin olive oil
grana cheese or parmesan

Heat 1 Tbsp of olive oil (or butter) in a pan and cook green peas for 10 minutes and set aside. Rinse lentils thoroughly under running water until the water is clear. Put them in a pot with water, add chopped celery, carrot and onion, paprika, vegetable stock and tomato sauce. Stir and cook for 15 minutes, then add peas and cook for 10-15 more minutes. Add salt & pepper to your taste. Remove the foam that may form on the surface and let that lentils soak up all the liquid and they get the creamy texture of a risotto. In the meanwhile, prepare pesto mixing the 3 ingredients. Roast pine nuts in a pan without adding oil. Serve it on a plate, with some pesto drops and sprinkle with pine nuts.

19 commenti:

  1. splendida...me la segno e la faccio presto!!! foto sempre più belle: brava!!

    RispondiElimina
  2. Buonissima, è proprio da rifare!!! un bacione

    RispondiElimina
  3. che delizia e grazie per aver messo i riferimenti, io vado sempre a ..... non lo posso dire e non sò manco che impostazioni dò ma ora guardo e ti copio :-))))) baci

    RispondiElimina
  4. rielaborandolo un po' ho del kamut appena cotto che starebbe da favola con questo condimento...soprattutto con i pinolini tostati!!!

    RispondiElimina
  5. mmmh ma che buone queste lenticchie :) se non avessero quel fastidioso effetto collaterale.... :D

    RispondiElimina
  6. lenticchie decorticate! ma guarda un po'! non sembrano male, la tua ricettina è bella così come la tua foto!

    RispondiElimina
  7. Anch'io quando trovo prodotti "strani" e sconosciuti spesso mi lancio nello shopping compulsivo salvo poi non sapere come usarli. Questo esperimento però mi sembra però riuscito particolarmente bene. Oltretutto i legumi mi piacciono molto. Baci, buona serata

    RispondiElimina
  8. TU SEI DA BENEDIRE!!!
    Scelta saggia e rischiosa, quella di condividere le informazioni exif: io ho deciso da tempo di lasciarle visibili, sul profilo flickr, e fino ad ora ho ricevuto critiche potenzialmente costruttive ma vestite da commenti spiacevoli, ruvidi e saccenti. Ecco, vorrei che questo non accadesse, soprattutto stante la mia sincera dichiarazione di essere una dilettante :)
    Anyway, mi auguro che questo spazio sia assai più tollerante e costruttivo, nel buonsenso, delicatezza e serenità che l'ha sempre contraddistinto.
    Detto ciò, complimenti per la fotografia :) e anzi... ti dispiace se ti rubo l'idea e faccio lo stesso anch'io? Ho notato che la maggioranza non passa su flickr, quindi magari risulta più comodo metterlo direttamente sotto l'immagine.
    Grazie Marina, e scusa la prolissità, ma quando ce vò ce vò!
    Baci,

    wenny

    RispondiElimina
  9. Ecco, con gli urid non ho ancora avuto a che fare, ma debbo rimediare dopo cotanto piattino :)
    Molto molto carina l'idea delle info 'shottografiche'!

    RispondiElimina
  10. ciao! complimenti per la sperimentazione! mi sembra riuscitissima :)
    Per quanto riguarda i dati fotografici, li trovo utilissimi (sono una neofita!)
    grazie :))

    RispondiElimina
  11. una ricetta meravigliosa! caspita complimenti per l'idea ^_^

    RispondiElimina
  12. Ma dai! Sembrava davvero riso! Ne potevi tenere una forchettata da parte per farmelo assaggiare :)

    RispondiElimina
  13. Direi che stavolta l' esperimento è riuscito alla grande!!! Davvero delizioso questo piatto e sicuramente buonissimo...bellissime foto!! Un bacione e buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  14. Mi sembrava davvero un risotto! Ma guarda cosa vai a scovare!? Mai sentiti nominare questi fagioli/lenticchie. Se dici che il gusto è simile al riso dovrei provare. Prima devo riuscire a trovarli! Appena li becco....

    RispondiElimina
  15. Mi fa piacere sapere che non sono l'unica a fare shopping gastronomico compulsivo :)
    Se poi il risultato è un fantastico manicaretto ben venga direi.
    PS le indicazioni sugli scatti fotografici sono una mano santa per i principianti come me...grazie
    Ale

    RispondiElimina
  16. Trompe l'oeil :)))
    Sisi anch'io se vedo una cosa che non conosco la compro di sicuro, certo poi il risultato spesso non è ben riuscito come il tuo, ma l'importante è sperimentare!!
    Ma pensa che nemmeno mi sono accorta che su flickr si possono far vedere le impostazioni di scatto, magari ce l'ho abilitato e non lo so!! Comunque una cosa che io faccio sempre, ma proprio sempre è dimenticarmi gli ISO alti dopo aver fatto un set di foto in notturna, ma possibile che sia così distratta da dimenticarmi sempre di rimetterli a 100?? Grrrr

    RispondiElimina
  17. Hey, How are you?
    Your blog is really charming!!
    I am definitely following!!
    Could you follow me too?
    Kisses kisses
    Alice Dias!!


    http://thecutepearl.blogspot.com

    RispondiElimina
  18. Scopro il tuo blog solo ora e ..divento immediatamente follower!! Complimenti davvero per le ricette e per le foto: splendide!!!
    Buona Giornata!

    Francesca di SingerFood & Chiccherie

    http://singerfood.blogspot.com/

    RispondiElimina
  19. E' pazzesco, sembra veramente un risotto!

    RispondiElimina