12 giugno 2012

Torta di riso al cioccolato e nocciole
Chocolate and hazelnut rice cake



Sono tornata solo da una settimana e ho già i bagagli pronti di nuovo. I tre mesi in Estremo Oriente sono finiti. Sono tornata a casa dopo aver ferocemente lottato con una valigia verde ramarro di 28 kg che doveva al massimo pesarne 23. Sono sbarcata all'aeroporto di Firenze un martedì mattina, con un'arietta fresca e un sole caldo che mi pareva il paradiso. Purtroppo però la mia permanenza in Italia è limitata a due settimane. Le mie vacanze toscane - in realtà - sono solo il passaggio dalla vita di Bangkok alla vita di... Düsseldorf. Il mio lavoro thailandese continuerà da lì, dalla sede tedesca della ditta per cui lavoro. E quindi la Germania sarà di nuovo casa nostra. Per quanto non lo sappiamo; tutti - noi per primi - speriamo che finalmente questa sia la volta buona. Ma voi ci credete?

La nuova casa tedesca l'abbiamo trovata a tempo di record e in condizioni proibitive: mio marito è volato da solo in Germania per tre giorni striminziti, compreso un giorno festivo locale che ci era sfuggito, in pieno jetlag e con una connessione internet scarsissima. Io a Bangkok che dovevo firmare gli accordi con l'agenzia immobiliare e telefonare alla padrona di casa, perché il contratto è intestato a me. L'appartamento è piccolo ma carino, 52 mq, klein aber fein, con il solito letto a una piazza e mezza che ci perseguita (data la nostra stazza complessiva risulta un po' piccolo...). La padrona di casa, Frau Liethen, mentre mostrava l'appartamento a mio marito, una volta entrata in cucina ha detto: "La cucina è nuova di zecca, voi non cucinerete mica molto, vero? No, perché non vorrei che si rovinasse". A parte la stupidità in sé dell'affermazione (io le avrei risposto, se me li dà lei i soldi vado al ristorante tutti i giorni), mi è venuto da ridere pensando che ha appena affittato la sua preziosa casetta con cucina nuova a una food blogger... ahahha se lo sapesse.

In realtà l'idea è di usare questa casa solo come base per poi trovarne una con calma che ci aggradi di più. Una casa con una cucina che possa ospitare la mia stupenda Rufolatrice Kitchen Aid, di un fucsia cranberry che è commuovente, che rimarrà qui, tristemente impacchettato in attesa di poterlo sfoderare e usare come dio comanda.

I progetti sono tanti, la disorganizzazione anche, ho in mente un giveaway thailandese, ho in mente di riprendere il filone packaging (in Germania ci sono un milione di spunti e di negozi ad hoc) e tante altre cosine. Speriamo che la luce nella nuova cucina sia decente e che questo blog riparta alla grande.

Per oggi vi lascio con una ricetta di una torta di riso, che se dopo aver cotto il riso e mescolato il cioccolato fondente cambiate idea e non volete più farla, avrete lo stesso un dolce golosissimo, un risolatte al cioccolato da leccarsi i baffi.

A presto!




Torta di riso al cioccolato e nocciole


Ingredienti (per uno stampo da 24 cm):
1 l di latte fresco intero
1 stecca di vaniglia
1 pizzico di sale
200 g. di riso originario
200 g. di zucchero di canna
100 g. di cioccolato fondente
3 uova
4-5 cucchiai di farina di nocciole
una manciata di pinoli (facoltativi)
60 g. di olio di semi di mais
1 cucchiaino di lievito per dolci

Far bollire il latte con la stecca di vaniglia aperta e il pizzico di sale. Versare il riso e lasciar cuocere finché non ha assorbito tutto il latte (il composto deve essere abbastanza asciutto). Spegnere il fuoco, togliere la stecca di vaniglia e aggiungere la cioccolata fondente spezzettata e 3 cucchiai di zucchero di canna prelevati dal totale e mescolare bene. Lasciar intiepidire. Montare i tuorli con lo zucchero restante per qualche minuto, unire a filo l'olio. Aggiungere il composto di uova al riso-latte ormai tiepido mescolando con una spatola. Unire la farina di nocciole, il lievito, (i pinoli) e mescolare per ottenere un impasto omogeneo. Imburrare e infarinare leggermente uno stampo da 24 cm e versarvi il composto. Infornare a 180 gradi per 45 minuti. Sfornare e lasciar raffreddare.



L'ho rifatta anche dimezzando le dosi in uno stampo di silicone di 20 cm.








48 commenti:

  1. Bentornata...e parti di nuovo!
    In bocca al lupo per l'avventura tedesca ora, e mi raccomando, non rovinare la cucina alla signora ahahahhaha

    La torta è bellissima, ne faccio una molto simile ma senza nocciole, aggiunta che dovrò provare ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sono curiosa di vedere la tua versione :-)

      Elimina
  2. BENTORNATA!!! Mi sei mancata tantissimo! Mi sono mancati i tuoi post, le tue ricette e i tuoi racconti... Ebbene, adesso attenderò nuove dalla Germania augurandoti un grande in bocca al lupo!!! :-) Un abbraccio, grande, per davvero (PS: questa torta la preparerò prestissimo perchè già ne sento il sapore)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Robi, anche tu mi sei mancata :-)))) Ma ora che (forse) ho internet ci si sente più spesso :-))))

      Elimina
  3. ma bentornata Marina...e buona ri-partenza, allora!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Bellissima questa ricetta..bellissima davvero

    RispondiElimina
  4. Mi sono appena unita ai tuoi lettori e i tuoi post mi sono subito piaciuti!
    ...Ammiro che viaggia cosi tanto per lavoro (e riesce a fare tutto cosi bene) nonostante i disagi, i bagagli ecc....complimenti!
    poi...Bangkok - Düsseldorf, non è propriamente dietro l'angolo.Insomma....bravi :)
    Continuerò a leggerti...e "bentornata" anche se per poco

    RispondiElimina
  5. Bentornata Marina! Anche se per poco...cmq appena arrivata vedo che ti sei già data da fare, questa torta mi piace già :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie... ma tu che fai, te ne vai in Oriente??? :-)))) a presto

      Elimina
  6. Mia cara Marina,
    prima di tutto: bentornata.
    Ho letto tutto, il vs imminente trasferimento, la vostra prossima casetta sehr klein, il vs letto di appena 1 piazza e 1/2 (e scommetto che vi eravate abituati bene in oriente on il King size bed, eh??)
    Mi piace sentirti parlare perchè dopo tutto, è cosi bella e dinamica la tua vita ;-)
    non vedo di conoscere il tuo giveaway thai e mi piacerebbe tanto se ripredessi il filone packaging perchè quando ti ho conosciuta ero rimasta molto colpita anche dalla tua creatività!
    Mi piace pensare che sei qui "vicina" a noi. Goditi il relax toscano e facci avere tue nuove dalla Germania asap :-)
    Vaty
    ps ma quindi tu e tuo marito lavorate per la stessa ditta giusto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ciao cara Vaty, è bella ma soprattuto dinamica la mia vita, ma lo sai che mi piacerebbe fermarmi e trovare la pace? Mio marito non lavora nella mia ditta, mi segue semplicemente e lavora come freelance da casa ma nel frattempo cerca anche un'occupazione fissa... vedremo un po'... ma mi sa che nemmeno questa sarà la soluzione definitiva... un abbraccio

      Elimina
  7. si, scusami, ho letto tutto.. tranne la ricetta della torta di riso.
    Letta ora: favolosa. ;-)

    RispondiElimina
  8. Ma bentornata!! ...sono già passati 3 mesi? incredibile...
    caspita che periodo intenso! non vedo l'ora vedere tutte le idee che hai in testa concretizzarsi e leggerle sul blog, mi sei mancata! :)
    Bacio!

    ... ah intanto mi godo la tua torta di riso, strepitosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lizzy, grazie spero di combinare qualcosa nella mia cucina da camper!

      Elimina
  9. ah ah ah mi fa proprio ridere che la signora non sappia a chi ha affittato l'appartamento :-))) curiosa questa torta praticamente senza farina, la potrei consigliare ad un'amica celiaca, bentornata !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Martissima, grazie :-) Sì in effetti è adatta anche ai celiaci.

      Elimina
  10. Roba da matti, uno affitta una casa, paga e deve pure rendere conto di quanto tempo passa in cucina -.- Di' a quella Rottermaier che io sono in attesa dei tuoi post, tiè!
    PS Ho appena postato una torta di riso, poi faccio un giro fra i blog ed eccoti con questa foto da bava alla bocca immediata ;o)
    PPS Ti auguro tante belle cose, quelle che tu vuoi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo, devo assolutamente recuperare e leggermi i tuoi post. un abbraccio

      Elimina
  11. La Rufolatrice... ;D ti adoro!
    Non stai ferma cara Marina e mi piace seguirti, mi piace come lo racconti, mi piace Q.C.ne... e tu naturalmente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marina, grazie, l'apprezzamento è reciproco :-))))

      Elimina
  12. Ti ho lasciata in Thailandia e ti ritrovo di Italia-partenza Germania! Bentornata di passaggio ^_^ Ti ammiro per lo spirito giramondo, io mi sento male anche a fare la valigia per una settimana e tornare a casa dai miei!
    Ho appena lasciato una torta di riso da Vale qui sopra e ne ritrovo una altrettanto golosa qui da te. A parte ora il grosso dilemma, dovrò proprio decidermi a farla dopo averla rimandata da mesi. Cioccolato e nocciole è goduriosa. Un bacione e in bocca al lupo per la nuova avventura tedesca

    P.S. se alla Frau Liethen offri una fetta di questa torta ho l'impressione ci ripensi alle limitazioni della cucina :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, anche se lentamente questo spirito giramondo mi ha stancato e vorrei mettere radici... crepi... proverò a offrirgliela ;-)

      Elimina
  13. mi viene ancora da ridere... le consumerai la cucina hahahahahaha. questo dolce è una delizia!

    RispondiElimina
  14. fantastica! ti va di postarla nel mio contest
    http://dolcizie.blogspot.it/2012/04/lalbero-goloso-una-dolce-raccolta.html
    ciao
    samaf

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao samaf, scusami ma forse sono un po' in ritardo? Ora passo a vedere

      Elimina
  15. Bentornata e ... buon viaggio allora :-) Mi ha fatto ridere per la storia della cucina che non si può usare, sti padroni... In bocca al lupo per tutto! Ah... quasi dimenticavo, questa torta è semplicemente favolosa!!

    RispondiElimina
  16. bentornata, quante avventure! i tuoi racconti da Bangkok erano fantastici, soprattutto le foto spaziali. Buon rientro in germania

    RispondiElimina
  17. come vola il tempo...sembra ieri il tuo primo post thai... in bocca al lupo per l'esperienza tetesca e grazie x la ricettina: da provare assolutamenten!!

    RispondiElimina
  18. Bentornata! La torta é super invitante :)

    RispondiElimina
  19. Bentornata Marina!!!
    Come tu faccia in tutti questi traslochi a continuare a trovare il tempo di cucinare per il blog e la luce giusta per fotografare i tuoi piatti in ogni nuovo appartamento proprio non lo so!! Buon ri-trasloco!!!
    Un abbraccio,
    Daria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daria, in realtà questa foto era d'archivio, non l'ho fatta in Germania. :-))) Un abbraccio a presto

      Elimina
  20. Ma sono già passati tre mesi? Non ci posso credere. E tu sei la "donna mobile" più mobile che abbia mai conosciuto. Incredibile. Allora si inizia con un'altra avventura in un paese che non è poi così lontano ma un po' lo è. E dalla Toscana credo che lo sia per tante ragioni. Sono certa che arriveranno dei post meravigliosi da quel di Dusseldorf ma nei tuoi panni, la cosa che mi farebbe stare più male è abbandonare qui la mia Titty (la mi Kitchen giallo canarino!). Sob sob....non so come farai!
    Aspetto notizie teutoniche! Ti abbraccio forte e ti faccio tanti auguri per questa nuova vita! Pat

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, pensare alla mia Rufy tutta sola mi fa stringere il cuore... non so che post farò, sono davvero sotto-attrezzata in questo periodo, ma vedrò di fare del mio meglio. Un abbraccione

      Elimina
  21. Grazie a tutti dei commenti, vi risponderò con calma quando avrò una connessione a casa! A presto

    RispondiElimina
  22. Bentornata, non pensavo fossero già passati 3 mesi! In bocca al lupo per la tua avventura in Germania, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  23. Eccoti!! Sei a Dusseldorf....ma siamo vicinissime!!...beh, piu' che se tu fossi ancora a Bangkok o in Italia!! Chissa' che non si riesca ad incastrare un incontro, tra i nostri impegni e tutti i nostri spostamenti...Adoro il risolatte al cioccolato e l'idea di trasformarlo in una torta morbida e profumata, mi attira assai!! A prestissimo, ti abbraccio forte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccomi qui, in effetti siamo abbastanza vicine... Sarebbe bello potersi trovare :-)))) Teniamoci in contatto :-)))))) un abbraccio

      Elimina
  24. Chissà che tu possa condividere presto tutte le idee e creazioni che ti frullano per la testa!...intanto segno questa torta che sa di morbido e delizioso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di pubblicarne presto, anche se mi manca un po' il tempo. :-)

      Elimina
  25. Le tue torte sono davvero bellissime e buonissime con ingredienti giusti e buoni.
    un saluto caro da Slovenia, Lu

    RispondiElimina