2 aprile 2012

Il menu della mia ignoranza (linguistica)
It's time to start learning Thai



Farsi consigliare da una collega thailandese un ristorante di pesce sul mare, relativamente vicino alla spiaggia, che sia carino e non la solita bettolina sotto casa ma pur sempre autentico, è abbastanza facile. Se poi la tua collega ti stampa anche la mappa di Google e ci scrive sopra le indicazioni da dare al taxista, arrivarci è altrettanto semplice. Ma se poi, una volta arrivati e preso posto a tavola, ci si accorge che il menù è scritto solo in thailandese, che non c'è un cameriere che parli l'inglese né un oriundo che possa fare da tramite, e che l'applicazione per cellulare Speak Thai è pressoché inutile in queste circostanze, beh allora le cose si complicano.


Quindi, una volta arrivati al Rabieng Ta Lel'unica cosa che abbiamo potuto fare, visto che mettersi a mimare i vari tipi di pesce non era fattibile, è stato affidarci a qualche immagine dei piatti stampata sul menù e qualche parola abbastanza utilizzata anche da chi non parla inglese, come "shrimps" o "kun" (= gamberetti), evitando i frutti di mare (pur essendo un ristorante di buona fama che cucina solo pesce freschissimo).

Il set, un'ampia veranda di legno bianco, con tavoli in teak, affacciata su un'idea di spiaggia: il cielo bianco di Bangkok, l'onnipresente afa, qualche cormorano che si tuffa in mare e il chiacchiericcio animato di svariate e variegate famiglie bangkokesi.


E questo è stato il nostro menu, quasi tutto a base di gamberetti, gamberi e gamberoni. Di una freschezza veramente incredibile. Questi sotto sono fritti in una pastella leggerissima e quasi impalpabile, i gamberetti morbidissimi e serviti con una salsina che sembrava maionese ma non lo era. Molto più leggera. Ad accompagnare quasi tutti piatti un intingolo fatto con peperoncino verde e rosso assatanato, coriandolo e aglio. Buonissimo e perfetto con i gamberi.




Questo è un filetto di pesce impanato, dalla carne tenerissima e delicatissima. Servito con la solita salsina e un'insalatina di contorno con carote, cetrioli, pomodori e mele.





Gamberi al vapore. Eccezionali.





E gamberetti fritti, senza pastella, croccantissimi e anche leggeri.






Il gamberone gigante della prima foto non mi è piaciuto, per via di quella salsina gialla di accompagnamento... Non sono riuscita a capire di cosa fosse fatta ma non era proprio di mio gusto.

Per dessert, questo Bua Loy (questo lo conoscevo e l'ho riconosciuto dalla foto). Si tratta di cubettini di farina di riso glutinoso e farina di tapioca in latte e polpa di cocco con zucchero di palma. Buonissimo.





Il tutto annaffiato con birra locale (rigorosamente con ghiaccio: sembra una bestialità ma senza ghiaccio o si trangugia un bicchiere di birra in dieci secondi o si finisce per sorseggiare della birra calda).




E da cocco fresco.




Dovrei davvero considerare di fare un corso di Thai, o per lo meno la prossima volta alla mia collega oltre a chiedere le indicazioni per il taxista, chiederò anche dei consigli sui piatti da scegliere (e magari mi faccio scrivere pure quelli).




14 commenti:

  1. Per questa estate non ho ancora deciso dove andare in vacanza e se partissi per Bangkok (+ mare altrimenti la mia dolce metà mi uccide)? Sono certa che non avrei alcun problema nella scelta della ristorazione, mi sembra tutto ottimo... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se deve essere una vacanza di relax, Bangkok lo sconsiglio, è adatto a chi vuole fare un'esperienza di viaggio molto intensa, stressante e a tratti scioccante.

      Elimina
  2. Ma che foto! Vuoi farmi morire?! Io vivo sul mare, quindi il pesce fresco non manca, ma ho idea che il prezzo sia "leggermente" diverso :o)

    RispondiElimina
  3. mmmmmm delizia!! Queste foto mi han fatto venire fame mia cara!! favolose!

    RispondiElimina
  4. nonostante la scelta del menù sia stata fatta un po' al buio direi che ti è andata moooolto bene!! stupendo il cocco, chissà che bontà!
    Bacio italiano!

    RispondiElimina
  5. Irresistible questo piatto e, come al solito, le tue foto sono da capogiro!!!

    Approfitto x invitarti alla mia nuova sfida mensile dedicata ai dolci:
    http://morenaincucina.blogspot.it/2012/04/una-nuova-iniziativa-sfida-mensile-un.html

    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Morena, ma in questo periodo non cucino (ci sono 40 gradi e un pasto al "ristorante" mi costa 1.5 €) e poi non ho neanche il forno :-)))))

      Elimina
  6. che piatti deliziosi!!!
    direi che la scelta del menù è andata bene :D
    un bacio

    RispondiElimina
  7. Ufficialmente sono invidiosa ... ;)

    RispondiElimina
  8. potrei anche pagare per consultare un blog come il tuo. grazie per il tuo lavoro

    RispondiElimina
  9. Tanti auguri di buona Pasqua in quel di Bangkok ;o) Un bacione forte.

    RispondiElimina
  10. ma che belle foto, bel pranzo, pel posto
    insomma mi piace tutto!

    ti va se ti aggiungo nella mia lista di italiani che scrivono da altrove?
    http://www.donnaconfuso.com/p/like-me.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, certo che mi va! Grazie mille :-)

      Elimina
  11. Mi daresti le indicazioni per il ristorante? Nome e indirizzo dovrebbero bastare...
    Grazie

    ps. Ti ho mandato una mail

    RispondiElimina